Nel nostro paese nulla è chiaro, facendo un esempio nel mondo dell’edilizia si consideri che un terreno ufficialmente “edificabile” non è detto che lo sia davvero…

Con l’ecobonus sarà diverso? Lo speriamo in molti: un intero settore da sempre trainante per l’intero paese e moltissimi abitanti, possessori o meno delle abitazioni in cui risiedono.

Se sarà stato così lo sapremo solo a partita finita. Di certo però non siamo allo stadio e non abbiamo bisogno dei fuoriclasse che facciano la differenza ma, ciò malgrado, la cosa dipende da noi stessi, e solo da noi. Già perchè sarà il nostro approccio a determinare il risultato che, come sempre, potrà essere da del tutto negativo a estremamente positivo, passando per tutti i valori intermedi…

Che fare quindi? Le possibilità, ognuna con le sue sfumature, sono sostanzialmente due: comportarsi da saccente, leggere qui e là qualcosa (ovviamente anche in questo sito) ed atteggiarsi come chi sa ed anzi deve spiegare agli altri e chi invece coinvolge persone davvero capaci, cui chiede di dare il meglio.

Il risultato non sarà diverso da quello già verificatosi sempre: nel primo caso si otterranno risultati assoltamente modesti e nemmeno si avrà la possibilità di dire di aver fatto da soli, nell’altro succederà l’esatto contrario, un lavoro collettivo porterà ad un risultato all’altezza delle aspettative!

Ripetendo: che fare quindi? Informarsi non è sbagliato, ma la persona accorta e che voglia davvero quanto possibile deve/dovrebbe circondarsi di professionisti ed esecutori all’altezza della situazione. Solo così si potranno evitare le numerose trappole e giungere ad ottenere non lo straordinario ma il possibile. Ovviamente chi ritiene irrinunciabile l’affidarsi a tecnici che lavorano gratis o quasi ed ad esecutori di nessuna pretesa, quasi fossero i noti “cuggini”, non potrà lamentarsi nel riscontrare la pochezza del lavoro eseguito ed i costi -non solo economici- per il ripristino.

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *