Se e quando le scale condominiali sono strette e soprattutto non hanno uno spazio in cui installare l’ascensore che cosa possiamo fare?

Sicuramente il montascale è un apparecchio molto utile, quasi sempre installabile o utilizzabile, nelle sue varie tipologie, ma è certo che l’ascensore è un’altra cosa! Obbligatorio perciò valutare tutte le possibilità!

Il posizionamento di un ascensore richiede un foro verticale che attraversi i piani da servire. E’ vero che esistono pure mezzi che percorrono tratti curvi ma si tratta di mezzi speciali, così come è vero che i solai si possono forare ma non vi è l’area adatta la cosa si complica, e non possiamo certo rifare tutto il condominio per installare l’ascensore.

Una buona soluzione è -o può essere- l’ascensore esterno, realizzato contro o in prossimità delle pareti perimetrali. Non è detto che si riesca a servire il pianerottolo condominiale ma alcuni punti notevoli si, ad esempio la terrazza oppure un vano, eventualmente previa demolizione del sottodavanzale, cioè della parte di muratura presente dal pavimento alla finestra, che viene così trasformata in porta.

Pur con alcuni limiti la modifica proposta è sicuramente degna di nota e come tale da valutare, sia a livello condominiale che del singolo appartamento.

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *