Massimo Meneghin fare & non fare

Argomento vasto, qui però ci diamo limiti assai modesti: la semplice trattazione di alcuni aspetti, evidentemente ritenuti non secondari.

Come non iniziare dalle Buone e cattive pratiche“? Qui sono e verranno inseriti alcuni esempi presi dal quotidiano e naturalmente è possibile partecipare inviando foto e descrizioni di ciò che riteniamo virtuoso o deteriore.

E i “Confronti“? Siamo sempre alle prese con scelte tra le differenti opzioni, ovviamente qui affrontiamo i paragoni, perché le differenze sono in grado di farci vedere molte cose, soprattutto che non tutto necessariamente deve essere come è!

Quando invece l’edificio esiste e dev’essere modificato i principi sono gli stessi? Si e no, dipende. In “Intervenire sull’esistentesi affronta proprio questo tema, il rapporto con gli edifici datati che necessitano di essere riqualificati, non solo energeticamente.

Lo scontro con la triste realtà ci induce a ragionare in termini potenziali, “La casa che potrei“, insieme di piccole note su ciò che davvero potremmo permetterci, purtroppo spesso assai diversa da quella che vorremmo ma a volte migliore di quella che riteniamo personalmente.

Il contrario non può che essere “La casa che vorrei“, un gioco adulto cui siete invitati (per mettervi in gioco, naturalmente) e che prevede la pubblicazione dei propri “desideri” ma anche dei commenti su quelli altrui. Un sentito grazie a coloro che già hanno inviato ma anche un invito a produrre rivolto a tutti coloro che hanno annunciato la volontà di farlo! E naturalmente non mancano le critiche, a me e solo a me…

Non possono mancare le “Proposte”, raccogliendo idee su ciò che si potrebbe fare, nel piccolo e nel grande, senza retorica!

Come chiudere se non con “Qualcosa del mio lavoro“, brevissimo elenco dell’attività che svolgo e dei servizi che posso offrite.

 

autore: Massimo Meneghin

Un pensiero su “Fare & Non fare

  • 28 aprile 2015 alle 22:52
    Permalink

    “#fare & non fare”, altro che “#essere o non essere”!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *