Originalità a tutti i costi

Massimo Meneghin originalità a tutti i costi

Il contrario del seguire le mode non è non adeguarsi ai suoi dictat ma rincorrere il non codificato, il fare tutto in modo diverso da quello che ha fatto qualcun altro:  è l’originalità a tutti i costi.

I rischi sono noti, se da una parte ci si comporta in modo omologato dall’altra si dimentica l’oggetto del contendere per sfoderare la propria unicità. In altri termini, non possiamo uscire dai paletti imposti, nemmeno quando esistono buone soluzioni alternative, ma non ci è concesso neanche “rifare” quello che va bene, per il solo fatto che già c’è.

Non sono limiti da poco ed in architettura il risultato è spesso deleterio.

Del seguire i trend qualcosa abbiamo detto, qui ci accontentiamo di fare un solo ragionamento ed un solo esempio sugli originaloni.

Ecco il primo: sarà un limite di noi occidentali ma non possiamo non chiederci quale motivo ci spinga a fare qualcosa di nuovo che non sia innovativo, cioè che spinga avanti, ma solo bizzarro, che potremmo definire -esagerando solo un poco, per chiarezza- con la parola “vuoto”.

Ed ecco il secondo: se è verissimo che nulla può essere più banale che entrare dalla porta di ingresso perché non andare dentro e fuori dalle finestre? M allora vien voglia di aggiungere perché non dal tetto? Ed invece di usare le scale saliamo e scendiamo dai pluviali, molto coreografico ed anche salutare.

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *