Cento casette o un condominio col parco?

Massimo Meneghin cento casette o un condominio col parco

Classico dilemma: meglio la casetta o l’appartamento?

La casetta non è però una sola, oltre alla nostra ce ne sono vicine delle altre, fino a formare zone più o meno estese che chiamiamo periferia, termine con il quale identifichiamo non proprio le parti migliori delle nostre città e paesi.

Gli appartamenti, ammassati uno sull’altro, consentono lo stesso risultato risparmiando però l’uso del territorio, che può rimanere libero.

La domanda potrebbe essere rivista così: meglio cento casette o un condominio col parco?

Evitiamo di trattare della densità edilizia e limitiamoci ad alcune osservazioni di semplice buon senso:

– quattro metri quadri di terreno, ma miei, o quattromila, ma in comune?

– meglio credere di risparmiare sul riscaldamento, cosa che avviene perché spengo, stando al freddo, o avere un impianto centralizzato, di più alto rendimento e con contabilizzatori di calore che se credo posso usare come un impianto autonomo?

– cosa c’è di meglio che passare tutto il poco tempo libero che mi rimane per curare il giardino, che in realtà è solo una corte? Non certo il godersi un vero e proprio parco urbano!

– quanto ci piace pagarci per intero tutte le spese, dalla ripassatura del tetto che perde in poi, invece di dividerle per quota con altri…

L’elenco può continuare all’infinito ma non serve, il sogno della maggior parte di noi è e rimane la casetta con il fazzoletto di terra!

 

autore: Massimo Meneghin

Una risposta a “Cento casette o un condominio col parco?”

  1. Come tu ben sai, oltre che aver trascorso la mia gioventù in casa singola, da modesto geometra ho progettato e seguito la costruzione di oltre 200 case singole, quindi ritengo di conoscerle abbastanza bene. Poi sono passato all’appartamento in condominio dove ho vissuto per decenni. A questo punto non posso che condividere il contenuto dell’articolo: in condominio si sta benissimo, basta solo considerarlo veramente per quello che è!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *