Archeologi di oggi e di domani

Massimo Meneghin archeologi di oggi e di domani

Molto del passato non ci è noto, e c’è chi lo cerca. Sono gli archeologi, studiosi perennemente alla ricerca di testimonianze materiali della vita che è stata. Anche, anzi soprattutto, in posti ove è possibile scavare, perché le testimonianze del passato sono letteralmente sepolte.

Spesso affiorano reperti straordinari, enigmatici, vere e proprie dimostrazioni di civiltà diverse dalla nostra. Diverse perché rappresentano stadi intermedi nello sviluppo che ci ha portato ad essere quello che siamo ora oppure testimonianze di civiltà provenienti ed indirizzate altrove, civiltà che non hanno avuto fortuna pur dimostrando, in rapporto all’epoca, evoluzione degna di nota.

L’affrontare questo tipo di problematiche è sempre del massimo interesse, se non addirittura affascinante ma che cosa troveranno gli archeologi del domani della nostra civiltà d’oggi? Proveranno la stessa fascinazione o piuttosto non crederanno a loro stessi?

La domanda è lecita. Ovviamente non riusciamo ad immaginare che cosa davvero resterà della nostra civiltà (?) odierna, come questa si evolverà, che cosa cambierà e che cosa sarà abbandonato ed appunto ritrovato.

Alcuni interrogativi,  semiseri, possiamo porceli da subito.

Non ci è noto se l’archeologia del futuro si comporterà come quella odierna ma -ammettendo sia così- se gli studiosi dovessero scavare nelle aree libere potrebbero finalmente capire che cosa è stato sepolto in quelle zone che oggi riteniamo off limits, delle quali tutti sanno dell’esistenza ma, specie chi sarebbe tenuto a farlo per legge, si guarda bene dall’affrontare.

Certo che sperare nella bonifica dei siti inquinati da parte degli archeologi del futuro la dice lunga, specie se immaginiamo gli studi di questi sui nostri resti e sulla relazione tra le due cose. Ma che importa?

 

autore: Massimo Meneghin

Una risposta a “Archeologi di oggi e di domani”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *