Cancello scorrevole e cancello a battenti

Massimo Meneghin cancello scorrevole e cancello a battenti

Tra le mille scelte da prendere quando si costruisce o si ristruttura vi è pure il cancello sull’accesso carraio.

Tralasciando tipi molto particolari, due sono i tipi che vanno per la maggiore: quello scorrevole e quello a battenti.

Come sempre vi sono vantaggi e svantaggi, la scelta deve essere effettuata caso per caso, valutando ciò che comporta l’adozione di un tipo o dell’altro.

In breve, è ovvio che il cancello a battente se posto a confine non può certo aprirsi all’esterno e facendolo verso l’interno, sarà anche banale dirlo, non può che occupare spazio, e spesso questo manca.

Se il cancello scorrevole si muove a ridosso della recinzione lo stesso problema non c’è, ed è questo il motivo del successo di questa tipologia. Se però dobbiamo realizzare la piazzola per la sosta dei veicoli in entrata ed in uscita, come da Codice della Strada, tutto questo viene a mancare. Si ripete quanto già detto per l’altro tipo, con effetto probabilmente ancora peggiore.

Visivamente abbiamo assistito ad ogni forma di esercizio grafico sul disegno.

Nel caso del cancello a battenti, essendo presenti due parti che operano simmetricamente queste sono state spesso disegnate in modo da esaltare la rispettiva specularità.

Al contrario lo scorrevole è di solito formato da un solo pannello, per cui abbiamo un telaio che porta pannelli di ogni foggia, tra cui quella con le volute tipiche del cancello a battenti, compresa la parte centrale di maggiori dimensioni, proprio come se qui si congiungessero le due ante, che però non ci sono: credo si tratti a tutti gli effetti di kitsch, che, non dimentichiamolo, è un modo che vorrebbe essere elegante per indicare il cattivo gusto.

 

autore: Massimo Meneghin

2 risposte a “Cancello scorrevole e cancello a battenti”

  1. ‪#‎cancello‬ scorrevole o a battenti? entrambi! funziona come lo scorrevole ma sembra a battenti. ‪#‎kitsch‬ molto ‪#‎kitsche‬

  2. mah… spezzando il capello in 32, e solo per un insano gusto di battuta, io direi che siamo circondati di ELEGANTE CATTIVO GUSTO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *