Check-up termico

Massimo Meneghin check-up termicoLa climatizzazione degli ambienti, estiva e invernale, è imprescindibile. Consideriamo normale, e dovuto, trovarci in locali nei quali la temperatura sia sempre in grado di farci stare bene.

Ovvio che ciò può avvenire in molti modi, generalmente, ed in estrema sintesi, mediante l’uso di apparecchi capaci di aumentare o diminuire il calore presente negli ambienti, ricorrendo attivamente all’uso di fonti energetiche, e mediante le strutture che passivamente si oppongono al mutamento della temperatura interna per cause esterne.

La tecnica ha fatto notevoli passi avanti, sia sul fronte delle apparecchiature che su quello del contenimento delle dispersioni termiche degli involucri, per cui oggi è possibile diminuire notevolmente i consumi e contestualmente migliorare il confort degli ambienti in cui viviamo, lavoriamo o comunque trascorriamo il nostro tempo.

E’ per questo motivo che è altamente consigliabile la verifica del reale stato di consistenza delle strutture e la funzionalità delle apparecchiature di riscaldamento e raffrescamento. Così facendo saremo in grado di stabilire se tutto procede nel migliore dei modi oppure quali sono gli interventi possibili per il contenimento dei consumi e/o l’aumento del benessere, ma naturalmente anche il relativo costo.

Gli straordinari rendimenti delle nuove macchine ed il miglioramento che è possibile apportare alle strutture trasparenti ed a quelle opache, abbinati alle agevolazioni fiscali ed alle possibilità di finanziamento rendono possibile operare in modo che l’intervento si ripaghi, in parte o in toto, con i risparmi conseguiti.

Per far ciò il primo passo è il check-up termico!

 

autore: Massimo Meneghin

Una risposta a “Check-up termico”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *