Permesso di costruire

Massimo Meneghin permesso di costruire

Per poter edificare legittimamente deve essere acquisito il titolo che abilita l’esecuzione delle opere. Un tempo si trattava della licenza edilizia o del nulla osta, poi diventate autorizzazione edilizia e concessione edilizia ed ora  permesso di costruire.

La prassi prevede la presentazione al Comune della specifica domanda con allegata tutta la documentazione tecnico-grafica redatta da un tecnico abilitato che rappresenti quanto si vuole fare e ne dimostri il rispetto delle norme. Non si tratta solo degli elaborati relativi alle opere edilizie propriamente -il cosiddetto progetto architettonico ma pure quelli relativi a strutture ed impianti, oltre ad altri documenti, variabili a seconda dell’intervento.

In presenza di vincoli è necessario ottenere anche il rilascio del parere di competenza degli enti preposti alla specifica tutela, ad esempio se vi siamo in aree di rilevanza paesaggistica o al contrario contaminata, o in edifici ritenuti monumentali, soggetti a rischio di incendio e via dicendo.

In ogni caso è importante il ruolo dei tecnici lungo tutto l’iter da compiere per l’acquisizione del permesso di costruire, sia quando viene redatta l’intera documentazione richiesta, sia quando si opera in modo parziale, ad esempio il solo progetto architettonico o altra parte, purché la cosa faccia organicamente parte del progetto d’insieme!

 

autore: Massimo Meneghin

Una risposta a “Permesso di costruire”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *