Segnalazione Certificata Inizio Attività

Massimo-Meneghin-segnalazione-certificata-inizio-attività

Parente stretto della Denuncia di Inizio Attività, di solito abbreviata in DIA, la Segnalazione Certificata Inizio Attività, in questo caso con sigla diviene SCIA, è uno strumento che consente l’immediato inizio dei lavori di modifica dei fabbricati esistenti.

Ovviamente non in tutti i casi, ci sono dei limiti ben precisi, alcune tipologie di opere non possono essere eseguite sulla base di questo titolo, dipende anche dagli strumenti urbanistici vigenti. In genere sono effettuabili tutti gli interventi che riguardano la manutenzione e la ristrutturazione degli edifici esistenti. Sono perciò generalmente esclusi gli ampliamenti, le sopraelevazioni e le nuove costruzioni, oltre ed ovviamente a tutto ciò che non rispetta le norme e che pertanto non è e non può essere ammissibile indipendentemente dall’iter attivato.

La procedura prevede il deposito della documentazione di rito, allegando pure l’Asseverazione da parte di un tecnico abilitato, cioè di una dichiarazione attestante la conformità delle opere alla legislazione vigente. In questo modo l’operato dello stesso professionista viene ad avere lo stesso valore di quello di un pubblico ufficiale, effettua perciò un servizio considerato “pubblico”, con la relativa acquisizione di responsabilità a suo carico. Tutto ciò comporta un evidente vantaggio dal punto di vista dei tempi di istruttoria, che vengono azzerati, e dei risultati, a questo punto certi.

La delicatezza e l’importanza della cosa non dovrebbero sfuggire, visto che l’effettiva conformità delle opere progettate ed oggetto del deposito comporta i vantaggi già detti, a condizione però questa caratteristica sia dimostrata in modo inequivocabile: in caso contrario l’effetto può essere deleterio, anche a distanza di tempo.

 

autore: Massimo Meneghin

Una risposta a “Segnalazione Certificata Inizio Attività”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *