Adempimenti fiscali

Massimo-Meneghin-adempimenti-fiscali

Le tasse sulla casa, ma anche sugli altri tipi di fabbricato, sono note. Altrettanto dicasi del loro continuo aumento, spesso mascherato da riduzione.

Non bastasse l’esborso siamo chiamati, spesso se non di continuo ad eseguire o acquisire documenti e/o elaborati volti alla riduzione delle imposte o solo al loro contenimento ma anche alla banale tenuta di un comportamento corretto: potremmo chiamarli adempimenti fiscali.

Non si tratta della semplice dichiarazione dei redditi o quella ai fini Imu, che, infatti, si basano sulla semplice applicazione di coefficienti su un dato reperibile su registri ufficiali, come è la rendita catastale. Per questo ognuno può organizzarsi come crede, generalmente facendolo fare al proprio commercialista o ad un Centro di Assistenza Fiscale.

Purtroppo molte volte serve l’intervento di un tecnico del settore delle costruzioni, che dirima la questione, prepari quanto serve e ci assista in modo da farci tenere il giusto comportamento.

Palese che non si tratti solo di aspetti etici, rispetto ai quali ognuno la pensa a modo proprio, ma della possibilità di contestazioni, rese possibili se non obbligatorie dalle banche dati informatizzate, cui non si può sfuggire, che operano controlli incrociati sulla pressoché totalità dei casi, redigendo in automatico perfino i tanto odiati avvisi di pagamento, che naturalmente possono essere assai salati.

Gli esempi di adempimento non mancano:

 

autore: Massimo Meneghin

Una risposta a “Adempimenti fiscali”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *