Detrazioni fiscali

Massimo Meneghin detrazioni fiscali 2

Le relativamente recenti detrazioni fiscali concesse alle persone fisiche che ristrutturano la propria abitazione, al di là delle motivazioni che le hanno generate e del successo che hanno avuto, costituiscono sicuramente un vantaggio di cui, potendo, conviene approfittare.

In estrema sintesi il legislatore ha ritenuto di concedere una sorta di bonus fiscale alle persone che possedendo un’abitazione vi pongono mano per migliorarla concretamente, cioè oltre quello che viene considerato “ordinario”, oppure ai condomini che intervengano sulle parti comuni, in questo caso inserendo pure le opere minori escluse dal beneficio quando la proprietà è esclusiva.

La concreta possibilità di ottenere le detrazioni in modo lecito -e non contestabile dal fisco stesso- necessita di alcuni adempimenti squisitamente professionali, sicuramente più di tipo tecnico che fiscale. A seconda del tipo di opere da eseguire devono essere distinte le aliquote iva, imposta che per il privato è un costo e che può essere in determinati casi ridotta, ed ottenute differenti tipologie di agevolazione fiscale, da quella per la ristrutturazione a quella per la riqualificazione energetica, che può riguardare sia le strutture che gli impianti, ma vi è pure quella per l’arredamento degli immobili ristrutturati, ognuna delle quali richiede un diverso approccio ed ha proprie specificità ed adempimenti.

E’ sicuramente una buona opportunità, strano -per non dire altro- sia così poco utilizzata!

 

autore: Massimo Meneghin

Una risposta a “Detrazioni fiscali”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *