Riqualificazione involucro

Massimo Meneghin riqualificazione involucro

La maggior spesa sostenuta per la fruizione degli edifici è quella per la climatizzazione. In buona sostanza abbiamo la necessità di modificare la temperatura interna degli ambienti, aumentandola d’inverno  e diminuendola d’estate, ovviamente rispetto a quella esterna, per portarla a quella a noi più adatta.

Il consumo degli impianti installati per ottenere il risultato appena detto è dovuto in massima parte al fatto che l’involucro lascia passare il calore per cui lo sforzo compiuto dalle apparecchiature per il riscaldamento ed il raffrescamento deve essere più o meno ripetuto nel tempo a seconda delle caratteristiche dell’involucro medesimo.

Il costo energetico può perciò essere notevolmente contenuto se pareti, infissi, solai e copertura migliorano la propria capacità di resistenza alla trasmissione del calore: l’azione da fare è lisolamento termico.

Le modalità di intervento sono molteplici, da tempo sono -ad esempio- divenuti consueti gli interventi di rivestimento delle pareti con la posa di materiali isolanti sulla faccia esterna, per questo definito “isolamento a cappotto”, ma notevole beneficio si può avere pure intervenendo sugli infissi, la cui maturazione tecnica ha portato ad avere in produzione componenti di caratteristiche inimmaginabili fino a poco tempo. Analogamente è possibile intervenire sulle strutture orizzontali, quali pavimenti e soffitti, ma anche inclinate, come le coperture a tetto, contribuendo in modo notevole all’abbattimento dei fabbisogni energetici.

In parallelo si deve agire per consentire l’impermeabilizzazione delle strutture, non consentendo alle acque provenienti dall’esterno di entrare nei nostri edifici, pur lasciando che l’umidità presente all’interno possa avere sbocco all’esterno. Tutto ciò sembra una contraddizione di termini ma non lo è!

Tutti questi interventi devono essere preventivamente studiati per evitare effetti collaterali quali la formazione di condensa o muffa.

La riqualificazione involucro è spesso il più vantaggioso degli interventi possibili!

 

autore: Massimo Meneghin

Una risposta a “Riqualificazione involucro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *