progetto e comportamento

Fare costa, impossibile negarlo. Se abbiamo un edificio mal messo nulla di meglio che metterci mano, però i costi sono assicurati.

Un bel progetto e buone opere sono un connubio imprescindibile, se però ci manca la materia prima (il denaro, no?) non possiamo far nulla?

E se anche siamo economicamente forti, siamo certi che non ci sia qualcosa che possiamo fare noi, semplicemente con il nostro comportamento, e quindi a costo zero?

Ma anche come non considerare che per quanto spendiamo se non teniamo il giusto modo di fare siamo in grado di rendere inutile qualsiasi operazione?

A chi sostiene sia impossibile basta far guardare d’inverno i condomini, tutti si lamentano dei costi per il riscaldamento ma le finestre sono a lungo spalancate…

Ci sono corsi di progettazione, a tutti i livelli, anche post universitari, non mancano quelli sulle modalità costruttive da seguire per fare buone opere, ben poco invece viene fatto sul fronte del comportamento.

Forse il motivo è legato alla difficoltà di insegnare l’ovvio? Oppure nessuno vuol stare a sentire chi ti dice cosa dovresti fare, che però non fai… Cosa c’è di più naturale di questo: anche perché l’indiscutibile non consiste nel cosa dovrei fare ma nel fatto che non lo faccia!

Esempi ad uso di increduli e non potrebbero essere :

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *