guadagnare con una app

E’ la vera e propria immagine del successo: oggi chi non fa una app (da non confondere con chi non fa una piega) non è nessuno. Le sole aziende destinate al successo sono quelle che fanno le app. Vi è perfino chi ti suggerisce di farti la tua e poi venderla (chissà cosa farai dei milioni di euro che guadagnerai…)

Il successo quindi sembra oggi legato al fare una app. E, per quanto non detto esplicitamente, se ne parla tanto perché si ritiene si possa fare con facilità, senza competenze e senza sforzo: i soldi facili, tanti e subito, per tutti o quasi!

Il riuscire non è più legato a preparazione, competenza, capacità e frutto di fatiche ripetute nel tempo, oggi (si ritiene) che basti un guizzo. il successo è frutto di una sparata più o meno intelligente, che produce, non si sa come e nemmeno ci interessa saperlo, introiti colossali.

Innanzitutto non si offenda chi fa le app per mestiere, o comunque con serietà, qui, infatti, si sostiene il contrario di ciò che si sente in giro: il guadagno ottenuto così è l’ennesimo mito, vera e propria leggenda metropolitana.

Legga oltre solo chi è preparato a sentire il contrario di quanto già scritto:

1. fare una nuova app utile o divertente è tutt’altro che facile mentre ri-fare quello che già c’è è inutile o, in altri termini, non produce utili…

2. chi è riuscito a fare una app davvero funzionante e nuova quali risultati ha ottenuto? Pochissimi hanno davvero avuto successo mentre non hanno avuto nessun successo (non basso successo ma nessun successo) la stragrande maggioranza, riesce una su diecimila…

Che altro aggiungere?

 

autore: Massimo Meneghin

 

Un pensiero su “Guadagnare con una app

  • 17 Maggio 2014 alle 10:02
    Permalink

    se pensate di arricchirvi con una #app pensate prima a cosa fare del denaro, almeno vi sarete goduti il sogno…

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *