Massimo Meneghin articolo su quotidiano

Recupero del patrimonio edilizio. L’architetto insegna a restaurare. 

Restaurare è meglio che costruire ex novo: parola di architetto. In questo modo si rivaluta il patrimonio storico esistente e si evitano nuove volumetrie. Ma come restaurare, e soprattutto come coniugare l’aspetto estetico con la qualità della vita.
Tutto questo lo spiega l’architetto Massimo Meneghin nel volume «Riqualificazione integrata degli edifici esistenti» ed è edito dalla Grafill di Palermo. Dopo anni di esperienza sul campo, maturata in ambito feltrino e veneto, nasce questo testo che affronta argomenti di utilità comune e non viene indirizzato esclusivamente agli specialisti. La trattazione concreta e non troppo tecnica parte in modo chiaro dall’analisi dell’esistente, con considerazioni anche sugli edifici tipici del feltrino, con riferimento al periodo di costruzione ed alle parti che compongono i fabbricati. Come spiega l’autore: «Il patrimonio edilizio esistente ha notevole rilevanza, in termini di quantità e di valore, ma lo stesso non si può dire della qualità, in molti casi assai ridotta. Questo si traduce, come sappiamo perché tante volte sperimentato da ognuno di noi in casa ed al lavoro ma anche negli altri edifici in cui ci veniamo a trovare, in notevoli costi di gestione ed in bassa qualità della vita». Pagina dopo pagina vengono analizzate le proposte di miglioramento, suggerendo le possibili agevolazioni e trattando gli adempimenti burocratici da rispettare, le prestazioni tecniche da eseguire o acquisire, gli strumenti necessari anche per una riqualificazione energetica. Anche il rischio sismico, date le caratteristiche del Feltrino: molti ignorano che lo Stato dia agevolazioni per rimettere a norma e in sicurezza la propria abitazione. Lavorare riqualificando il patrimonio esistente può rappresentare anche un campo sul quale investire creando nuove opportunità di lavoro per i professionisti e per le imprese.
autore: Laura Cenni
pubblicato su: Il Gazzettino, quotidiano, edizione di Belluno, 24 aprile 2015
anche on line  

2 pensieri su “Articolo su quotidiano

  • 6 maggio 2015 alle 13:05
    Permalink

    uscito interessante articolo sul mio libro “#Riqualificazione integrata”, vorrei condividerlo

    Rispondi
  • 7 maggio 2015 alle 06:31
    Permalink

    Per mè,tuo padre, è una grande soddisfazione perché so quanto hai lavorato nella stesura , sò esattamente il contenuto del libro e spero che possa essere utile in una campo importante dell’attività umana: quello della casa intesa come qualcosa che và oltre i quattro muri che la compongono.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *