barriere architettoniche insuperabili

Le barriere architettoniche sono superabili?

Il superamento delle barriere architettoniche è possibile nella maggior parte dei casi. Di sicuro la cosa migliore è cercare di non costruirne ma se l’edificio è già esistente? Molto si può fare!

Come si superano le barriere architettoniche?

Le soluzioni sono frutto di un processo noto che sinteticamente possiamo definire come: analisi, progetto e realizzazione. Nulla di trascendente quindi, dobbiamo solo adottare il giusto atteggiamento. Non correre all’acquisto del prodotto che “sembra” adatto a noi, non comperare la falsa certificazione e men che meno fingere che il problema non esista o che la nostra azione abbia comunque risolto il problema. Solo lo struzzo mette la testa nella sabbia e si convince che il leone non ci sia più per il solo fatto che lui stesso non lo vede…

Quali analisi devono essere compiute?

Capire le caratteristiche dei luoghi può avvenire in più modi. Tralasciamo l’intuito – troppo facile sbagliare- di sicuro possiamo far provare la fruibilità degli spazi, sia interni che esterni, da chi li deve utilizzare e raccogliere l’elenco degli impedimenti, che altro non sono che le barriere architettoniche. Meglio però riferirsi alla normativa in materia, questa, infatti, elenca tutti i componenti edilizi più comuni e ne indica le caratteristiche minime prescritte ed ovviamente il confronto tra lo stato dei luoghi e queste indicazioni ci fornisce il responso.

Come si progettano le soluzioni definitive per la completa fruibilità?

La risposta è ovvia ed è la stessa appena citata: ci si deve riferire alla legge vigente ed applicare le soluzioni conformi. Questo è il campo è di pertinenza dei professionisti tecnici (architetti, ingegneri, geometri e periti), meglio se specializzati e dotati di esperienza specifica sul campo.

Come si realizza quanto serve per azzerare le barriere architettoniche?

Quando è sufficiente la fornitura di prodotti specifici è possibile rivolgersi a società specializzate ma se il problema è più complesso di deve elaborare un vero e proprio progetto e naturalmente realizzarlo, sotto la direzione di un tecnico che certifichi il risultato finale. La cosa migliore è ovviamente utilizzare un servizio integrato, capace di affrontare tutti gli aspetti.

barriere architettoniche superabili

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *