Rifare tutto è il problema!

Massimo Meneghin rifare tutto

Ogni cosa facciamo deve essere rifatta, non una ma più volte: rifare tutto, sempre e di continuo, è il problema!

Superficialmente potrebbe sembrare la cosa più banale del mondo. Se quello che facciamo è errato non resta che rifare. Ineccepibile!

Quando però tutto viene ri-fatto la cosa non può avere questa semplicità. I casi sono ovviamente due, ed opposti: o siamo in presenza di inetti, totalmente incapaci di fare qualsiasi cosa, nemmeno rifacendola più volte -il che in presenza di grandi numeri è preoccupante…- oppure il problema sta a monte, ad esempio non si conosce quello che si vuole o si è tanto volitivi da cambiare desideri e pareri alla velocità della luce, per cui nulla può raggiungere il risultato prima che questo venga cambiato…

Preso questo come un dato di fatto dobbiamo accettarne le conseguenze. Come potrebbe, infatti, esserci crescita o sviluppo in presenza della più totale immobilità? Vengono in mente figure retoriche straordinarie, da chi riporta sulla cima della montagna la pietra da far rotolare per riportarla su e ributtarla giù, senza tregua e senza fine.

La risposta potrebbe quindi essere nascosta nel bisogno di immobilità, il che corrisponde all’impedire il cambiamento, in barba a tutti i proclami, perché se davvero questo di avverasse molti verrebbero messi da parte….

 

autore: Massimo Meneghi

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *