Massimo Meneghin articolo su rivista di settore

Il mondo può essere descritto in tanti modi, sia quello che c’è sia quello che ancora non c’è.

In questo sito, e naturalmente in molti altri luoghi, virtuali e non, viene privilegiato l’uso delle immagini, per affinità, per consuetudine e per comodità. Si dice, infatti, che un disegno vale mille parole. Ciò non toglie che di tutto si possa anche parlare, o scrivere, ad esempio con un articolo su una rivista di settore. Non è di più, non è di meno, è diverso.

Pure a me è capitato di utilizzare le parole per esprimere alcuni concetti, scrivendo più di un articolo pubblicato a stampa, sul mondo che ci circonda e su quello che potremmo fare. Nessun confronto con i grandi pittori e nemmeno con gli equivalenti scrittori, solamente vorrei accennare, a costo di sembrare esagerato, alla rappresentazione ed alla progettualità come attività manuali e cerebrali allo stesso tempo, utilizzabili per indagare e descrivere quello che ci circonda e percepiamo con  tutti i sensi ed anche, allo stesso modo, possiamo pensare di modificare.

In altre parole, povere ma chiare, si può progettare senza nemmeno tirare una riga! E traslando il concetto: non c’è differenza strumentale tra ciò che uso (e come lo faccio) per relazionarmi con quello che esiste e con quello che progetto, il problema semmai sta nei contenuti, cioè nell’aver qualcosa da dire.

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *