Le agevolazioni fiscali: 2 – la riqualificazione energetica

Di più recente istituzione e non legata ai soli edifici residenziali è la specifica agevolazione fiscale per la riqualificazione energetica.In questo caso gli interventi da considerare sono limitati a quelli che abbattono i consumi e sono legati al raggiungimento di

Edificio legittimo e non

Il principio è ineccepibile, spesso però la realtà ci costringe a scendere a patti. Un conto è sproloquiare da cattedre, giornali e scanni di vario tipo, ben altro è sbattere la testa con i casi concreti. La nuova costruzione non

Riqualificazione energetica o fiscale?

Le motivazioni che spingono alla riqualificazione energetica sono generalmente di due tipi: quella etica e quella economica. La prima si riferisce alla sostenibilità. Non è più possibile consumare così, dobbiamo -ognuno nel suo piccolo- cambiare i modi di fare, per

E’ il momento di riqualificare casa

Gli edifici esistenti, se non recentissimi e di alta qualità, sono generalmente assai carenti, in particolare dal punto di vista energetico. Li possiamo, infatti, chiamare energivori, con l’ovvio riferimento al divorare, oppure colabrodi energetici, richiamando la dispersione, lo spreco. In ogni

E’ il momento di ristrutturare casa

Il patrimonio edilizio esistente versa in gran parte in condizioni non ottimali, per non dire peggio. Non parliamo certo delle abitazioni appena costruite, trattiamo di quelle -ma lo stesso vale per le altre destinazioni d’uso- che hanno sulle spalle alcuni

Burocrazia, la logica

Da buoni occidentali riteniamo importante la logica delle cose. Banale dire che consideriamo corretto comportarci in modo sensato, secondo convenienza, non solo economica. Il nostro comportamento deve anche sottostare alle norme del vivere comune, tra le quali vi è naturalmente

Qualcosa del mio lavoro

Questa sezione è in corso di ri-articolazione in: http://architettodelweb.it, qui restano ancora queste pagine: modo e modi, rappresentazione.

Falsi risparmi

Il prezzo sembra essere tutto: importa poco il cosa, per nulla il come, conta solo il prezzo! E guai ad andare a vedere quali sono le differenze tra il prodotto “caro” e quello “economico“, conta solo il risparmio immediato e