Architetti e avvocati accomunati dal loro numero

Due categorie, quella degli architetti e quella degli avvocati, figlie di un prestigio ormai dimenticato sono oggi accomunate dal numero dei professionisti in attività. Che questo sia in generale un problema lo sappiamo tutti, che la cosa si aggravi quando

Noi (e gli) architetti

Il titolo contiene un piccolo gioco di parole, quelle parentesi ci consentono la doppia lettura “Noi e gli architetti” e “Noi architetti”. I confronti argomentabili non mancano, sia che stiamo da una parte –i committenti che si relazionano agli architetti,

Troppi architetti!

Architetti ovunque, aggiunto che l’edilizia è ferma e l’industria di certo non li richiede il quadro è desolante. Non è di alcuna soddisfazione l’imprecare contro la mancata programmazione o l’università di massa, la somma delle quali ha creato il surplus

Architetti del presente e pensionati del futuro

Che ne è stato di quei bei processi lineari, tipo studio-lavoro-pensione? Sembra fantascienza al contrario. “Cose ” di un passato remoto e del tutto scomparso che potranno tornare solo in un futuro post-atomico. Invece è l’assetto che, almeno in teoria,

Riqualificare i professionisti

Oggi nell’edilizia non si parla che di riqualificazione energetica. Il costo dell’energia è salito alle stelle (ma aumenterà ancora, stiamone certi…) si cerca perciò di correre ai ripari. Le strade sono più d’una, come la matematica insegna se il totale

Ingegneri, architetti e soglia di povertà

L’ermeneutica è la scienza dell’interpretazione, quella cui fanno ricorso in molti per spiegare di tutto un poco, di solito facendo dell’erba un fascio e parlando per ascoltare la propria voce. Non è in discussione l’importanza di questa scienza e nemmeno se