Volontà e/o incapacità

La qualità del lavoro, sia quello manuale/concreto che quello teorico/intellettuale, viene osannata da una parte e vituperata dall’altra. Le opinioni sono tutte rispettabili, è ovvio, ma eccellenze a parte, che sono poche e di livello elevatissimo, sembrando confermare la classica